contatore statistiche per siti Peronospora della Vite Vai al contenuto

Peronospora della Vite

Peronospora della Vite che cos'è?

La Peronospora della vite è la malattia che in gran parte dell'Italia settentrionale rappresenta la maggiore ragione della difesa antiparassitaria del vigneto, perché, se non adeguatamente controllata, può decurtare fortemente la produzione. Originaria dell'America, giunse in Europa nell'ultimo quarto del 1800.

Peronospora primaria o secondaria

Stabilito che le infezioni secondarie possono aver inizio solo dopo la conclusione dell'incubazione di una primaria con l'evasione della caratteristica muffa bianca, dal punto di vista pratico della difesa sancire che si tratta dell'una o dell'altra non ha grande importanza.
Importante è invece sapere che le invasioni primarie possono protrarsi per tutta l'estate, come dimostrano attacchi improvvisi a stagione inoltrata senza che vi siano state precedenti infezioni. Studi più recenti avrebbero svelato che la sopravvivenza degli organi di conservazione del patogeno (oospore nel terreno) si protrarrebbe addirittura per più anni. Tutto ciò sta ad indicare che sono le infezioni primarie che si devono maggiormente temere al fine di mantenere il vigneto "pulito" più a lungo ed evitare così l'avvio di infezioni secondarie.